Fire Fighting

Protezione antincendio in sottostazioni di trasformazione elettrica e trasformatori

Campi di applicazione

L’acqua nebulizzata e il comando a distanza rendono il robot antincendio una soluzione sicura per estinguere incendi a trasformatori

Quando un trasformatore o una sottostazione si incendiano, le operazioni di spegnimento non sono né agevoli né prive di rischi. In quanto conduttore elettrico, l’acqua non è una sostanza estinguente ottimale, tanto che in certi casi ne viene vietato l'utilizzo. A contatto con conduttori di elettricità, il getto d’acqua potrebbe diventare esso stesso un conduttore, provocando lesioni o, in casi estremi, la morte del vigile del fuoco.

Neppure l'utilizzo di altre sostanze, come ad esempio anidride carbonica o polveri estinguenti per metalli combustibili, si è dimostrato esente da rischi. La ricerca si è pertanto rivolta a metodi alternativi: l’acqua nebulizzata è risultata particolarmente indicata.

Essendo composta da tante minuscole goccioline isolate tra loro, non conduce elettricità e può essere impiegata in tutta sicurezza per estinguere incendi a trasformatori o sottostazioni.

EmiControls si è specializzata nella lotta agli incendi tramite acqua nebulizzata, o per essere più precisi, nello sviluppo di turbine antincendio estremamente efficienti e avanzate. La turbina è dotata di una corona ugelli che polverizza l'acqua in una sottile nebulizzazione. L'acqua nebulizzata viene distribuita tramite ventole, ottenendo una gittata di oltre 50 m nel caso di soluzioni nebulizzate e di 75 m nel caso di getto d'acqua.

Vantaggi dell’impiego di turbine antincendio per sottostazioni e trasformatori:

  • Assenza di conduzione elettrica grazie all’acqua nebulizzata

  • Comando del robot antincendio a distanza (fino a un massimo di 300 m) che consente ai vigili del fuoco di mantenersi a distanza di sicurezza dalla zona dell’imminente pericolo

  • Possibilità di utilizzo dell’acqua nebulizzata anche per lo spegnimento di incendi provocati da oli

  • Elevata azione di raffreddamento grazie all’acqua nebulizzata, utilizzabile dunque anche per diminuire la temperatura del trasformatore prima che l’apparecchio prenda fuoco

  • Penetrazione dell’acqua nebulizzata nei punti meno accessibili del focolaio

  • Riduzione dell’inquinamento ambientale grazie all’assenza di sostanze schiumogene

Le seguenti soluzioni sono adatte all’impiego in sottostazioni di trasformazione elettrica e trasformatori

Soluzioni adatte

Per poter spostare la turbina antincendio, l’abbiamo montata su un veicolo cingolato compatto: il robot antincendio TAF35! Il robot antincendio offre il grande vantaggio di non mettere a repentaglio la sicurezza dei vigili del fuoco. Grazie al radiocomando, la turbina antincendio può essere diretta al luogo di impiego.

Il robot antincendio nella sottostazione di trasformazione elettrica

Video

Un altro vantaggio dell’acqua nebulizzata è costituito dalla possibilità d’impiego per lo spegnimento di incendi provocati da oli, un fattore chiave in caso di incendi a trasformatori contenenti grandi quantità d’olio. La temperatura non può superare determinate soglie e deve essere raffreddata tempestivamente. Eventuali fuoriuscite d'olio costituirebbero un’enorme minaccia per gli addetti alla sicurezza, le zone limitrofe e l’ambiente. Grazie alla minor quantità d’acqua utilizzata, si riduce anche il rischio di formazione di boilover.