Fire Fighting

Ecco come si estinguono gli incendi con l’acqua nebulizzata

Acqua nebulizzata

Perché l’acqua nebulizzata è così efficace nell’estinzione degli incendi? La nebulizzazione garantisce un effetto raffreddante superiore e al contempo richiede quantitativi d’acqua inferiori. Scoprite di più qui.

Rispetto al getto d’acqua tradizionale, l’acqua nebulizzata ha il vantaggio principale di penetrare ovunque, raffreddando e spegnendo il fuoco in modo molto efficace. Infatti, la turbina nebulizza l’acqua in particelle sottili; rispetto ai monitori tradizionali, che impiegano ugelli, con le turbine antincendio si creano gocce d’acqua di dimensioni inferiori, che vengono poi distribuite mediante ventole. Le gocce più sottili hanno il vantaggio di formare una superficie d’acqua più ampia che, di conseguenza, sottrae più velocemente il calore. Inoltre l’acqua nebulizzata ha una velocità di sedimentazione più bassa, potendo così avvolgere meglio gli oggetti in fiamme. Spesso è in grado di raggiungere anche focolai nascosti, inaccessibili al getto tradizionale.

In questo modo l’acqua nebulizzata sottrae più calore al focolaio d’incendio e l’effetto raffreddante si ripercuote positivamente sulla temperatura dell’ambiente diretto. In più, l’acqua nebulizzata è in grado di catturare e abbattere più velocemente le particelle di fumo e fuliggine.

Utilizzando la turbina, la gittata dell’acqua nebulizzata viene incrementata notevolmente, a fronte di una pressione idrica inferiore. Le turbine antincendio funzionano con acqua, schiumogeno o miscele di acqua e schiumogeno.

Offriamo le seguenti soluzioni

Estinzione e protezione dagli incendi con l’acqua nebulizzata

Un effetto raffreddante ottimale può essere conseguito mediante la formazione di una barriera oppure con l’applicazione diretta e la distribuzione uniforme sulla superficie dell’oggetto da raffreddare. Un’eccellente azione estinguente si ottiene anche dall'elevato effetto raffreddante dell’aerosol di acqua che penetra direttamente nelle fiamme, nonché dall’applicazione dell’agente estinguente direttamente sulla superficie interessata dal fuoco. Qui trovate una panoramica delle diverse possibilità di applicazione delle turbine antincendio.

Vantaggi dell’acqua nebulizzata

Le sottili gocce d’acqua si legano molto bene alle particelle di fumo e fuliggine, facendole precipitare. Contemporaneamente il fabbisogno d’acqua è nettamente inferiore ad altri sistemi, come gli impianti a sprinkler. In conclusione, questo sistema utilizza meno acqua e crea una superficie umida più ampia, che contrasta più efficacemente il fuoco, il calore e il fumo.

L’estinzione degli incendi con acqua nebulizzata trova applicazione nei seguenti settori.

Campi di applicazione

Nella pratica, la gamma di applicazioni possibili per le nostre turbine antincendio è ampia e spazia dal settore chimico (dove, accanto all’estinzione degli incendi, è importante anche l’abbattimento di sostanze nocive) agli impianti di riciclaggio, dalle attività che prevedono aree di deposito con un elevato carico di combustibile (come ad esempio gli hangar, i depositi di raffinerie, le industrie di lavorazione del legno ecc.) fino alle sottostazioni di trasformazione elettrica.

Efficacia dell'acqua nebulizzata

Efficacia

L’utilizzo di acqua nebulizzata produce diversi effetti contemporaneamente, che arrestano la reazione di combustione inibendone i fattori scatenanti.

1. Effetto raffreddante
L’ampia superficie d’acqua composta dalle gocce finissime crea i presupposti per uno scambio ottimale di energia tra l’acqua nebulizzata e l’ambiente. Penetrando nel focolaio dell’incendio, la goccia d’acqua sottrae al fuoco energia termica fino ad evaporare. Di tutte le sostanze estinguenti note, l’acqua ha l’entalpia di evaporazione più alta (2442 J/g).

2. Effetto d’inertizzazione
L'acqua nebulizzata viene portata dall’aria nel focolaio dell’incendio e lì evapora rapidamente per via del forte calore presente. Con l’evaporazione le gocce d’acqua aumentano notevolmente di volume rimpiazzando l’ossigeno, quindi il fuoco si spegne.

Un ulteriore effetto positivo è la capacità di abbattere i gas e i fumi, di proteggere le persone (dal momento che l’acqua nebulizzata abbassa la temperatura più velocemente di altre sostanze e lava via i gas combusti) e di raffreddare gli oggetti.

TAF =Turbine aided Firefighting

Video

Un test condotto da MPA Dresden nel 2012 in Ungheria, nell’area della raffineria MOL, ha dimostrato l’efficacia della turbina nell’estinguere e raffreddare gli incendi. La turbina antincendio è stata collaudata su una superficie di 160 m2 impiegando 2.400 litri di benzina, ai quali è stato dato fuoco (350MW HHR - 1% schiumogeno AFFF). Si tratta della più ampia prova del fuoco con acqua nebulizzata che sia mai stata documentata in Europa.

Le nostre turbine antincendio funzionano generalmente con acqua, schiumogeno o miscele di acqua e schiumogeno. La portata di acqua varia da 100 a 4.700 litri al minuto a seconda della geometria del getto.